106 Maxi Turbo

Buongiorno Drivers
e bentornati a una nuova puntata di Make It Hardcore!

Apriamo l’episodio di oggi con una domanda: cos’è che spinge un uomo a fare qualcosa di grande? La follia? La passione? Molto spesso, entrambe le cose! Ed è proprio grazie a un pizzico di follia e alla passione per il mondo dei motori che questo progetto prende vita. Passione, quella di Roberto Masini, condivisa con un caro amico scomparso, al quale questa auto è dedicata. Tutto nasce da una vecchia Peugeot Van con motorizzazione Diesel. L’idea è quella di trasformarla in una 106 maxi turbo prendendo ispirazione, come si può notare dalla livrea e dall’alettone posteriore, dalla mitica 205 T16.

Il primo passo, come ci racconta il proprietario, è stato quello di acquistare il kit di allargamento e un motore turbo 2000cc 16v di derivazione Saab 9000. Per procedere con il montaggio del motore e per ospitare il nuovo assetto Bilstein di derivazione Subaru, è stato necessario ricostruire tutto l’avantreno.
Al posteriore, invece, la meccanica è rimasta quella della 106 che è stata modificata con una barra di torsione da 24mm. Al posto dell’impianto frenante tradizionale, troviamo dei dischi e delle pinze freno di derivazione Porsche 911.

Anche il motore, come ben ci si aspetta, ha subito degli interventi di modifica!
L’albero e le bielle sono state alleggerite e sottoposte a pallinatura, sono state utilizzate delle bronzine trimetalliche e dei pistoni stampati. La testa è stata lavorata e le camme sono state riprofilate.
Il volano originale è stato sostituito con uno in acciaio e la frizione con una in rame.
Sia i collettori di aspirazione che quelli di scarico sono stati costruiti in modo artigianale. Turbo maggiorato su cuscinetti; pulegge esterne in ergal di derivazione Nissan Skyline ed elettronica EFI euro 1.
La potenza sviluppata, con benzina standard, si attesta a circa 350 cv.

All’interno della vettura, troviamo un cruscotto in vetroresina che è stato debitamente floccato e che alloggia un display da corsa e alcuni strumenti essenziali. I sedili sono Sparco, così come il volante, le cinture e il rollbar. Sul fondo della vettura, invece, troviamo un estrattore in carbonio.

In conclusione, per rispondere alla domanda posta in apertura, pensiamo che non siano solo passione e follia a spingere l’uomo a realizzare simili progetti, ma anche il coraggio, la tenacia e la capacità di dare il meglio di sé.
È per noi una soddisfazione immensa vedere lavori simili, dalla loro progettazione alla realizzazione finale. Tuttavia, la nostra speranza più segreta è quella di riuscire a far appassionare almeno un po’ voi lettori e farvi vedere com’è il mondo attraverso i nostri occhi.

Vi aspettiamo la prossima settimana con un nuovo episodio di Make It Hardcore!

“Nel mondo nulla di grande è stato fatto senza passione.”

Cerca nel blog

Articoli più popolari

  • 106 Carbon Project Pt 1 106 Carbon Project Pt 1 Buongiorno Drivers e bentornati a una nuova puntata di Make It Hardcore! Oggi, vogliamo ... 795 views
  • Creatività su ruote: carrozzeria auto Creatività su ruote Creatività su ruote Buongiorno Drivers,con il post odierno, siamo lieti di presentarvi la rubrica Make It Hardcore!Un’idea ... 585 views
  • RS500: foto laterale Aprilia RS500 Aprilia RS500 Buonasera Drivers e bentornati a una nuova puntata di Make It Hardcore! Chi, come me, è nato ... 458 views

Categorie

Scegli la categoria

Archivio

Scegli l’archivio

Condividi

Condividi